la mania del momento..

So che non ha gran valore, che il voto è segreto e… bla, bla, bla, ma è sempre divertente auto valutare quanto sia attendibile lo strumento proposto e sponsorizzare un giochino spassoso.

Elezioni 2008. Io sono qui. E tu dove sei?

Come per le scorse elezioni rispecchia il mio sentimento per le urne e quindi il mio giudizio è positivo. 

Sarei infatti molto tentato dal partito socialista, ma ho deciso, per ragioni su cui ora non mi dilungo, di affidare la mia fiducia a Veltroni e Di Pietro.

Con un pò d’egocentrismo, secondo me ci prende abbastanza.

Annunci

11 Risposte to “la mania del momento..”

  1. enly Says:

    Eccomi dopo tanto tempo.. Voi siete qui? Dove nel centro, noi siamo più? Beh, io come la penso sul Partito Democratico credo che lo sappia dopo aver letto i miei post.
    Io sosterrò invece la Sinistra l’Arcobaleno perchè secondo me ha dei leader molto coerenti con i Loro programmi.

  2. enly Says:

    Ho sbagliato a scrivere all’inizio, ti ho fatto due domande: Voi siete qui? Dove? Nel centro? Noi siamo più orientati(come ovvio) a sinistra..

  3. pibond Says:

    Il grave dubbio che mi è venuto nel rispondere alle domande così particolareggiate, estratte dai programmi dei partiti, è che alla risposta positiva seguano effetti contari a quelli auspicati. Un solo esempio.
    Domanda n. 1
    Favorire gli inquilini di case in affitto aumentando la quota di detrazione del canone dalla dichiarazione dei redditi.
    A mio parere si farebbe ricadere sull’erario un onere (minor gettito d’imposta), senza recar beneficio all’inquilino. Il locatore vedrebbero aumentare il loro spazio nel mercato ed i canoni di locazione aumenterebbero.
    Più interessante – invece – per locatori e locatari, sarebbe favorire una generale diminuzione della pressione fiscale sugli immobili, già troppo elevata in rapporto a quella degli altri partner europei.
    ————–
    Arbore, saggiamente dice, “Meditate gente … meditate”!
    ————–

  4. tommaso Says:

    non c’è la lista ‘aborto? no grazie’…mi dispiace…volevo vedere quanti chilometri ci dividevano

  5. tommaso Says:

    sempre sull’argomento, credo che ferrara stia godendo per la pubblicità gratuita che, in buona fede, i giovani bolognesi gli hanno regalato

  6. pibond Says:

    Scusate! Cercate un leader che governi, oppure vi accontentate della coerenza dei programmi, senza preoccuparvi dello scenario politico che propongono?
    Mi sto chiedendo se, con la lista aborto, si risolveranno i problemi lagati al carovita!
    Ferrara dovrebbe servire solo a mettere, unitamente a Pizza, i bastoni tra le ruote di Casini.
    La sua è una partecipazione temeraria al voto, come già fatto in altre occasioni elettorali.

  7. piccochiu Says:

    x enly:ti prego dammi del tu!sono solo uno sbarbato!
    per vedere la mia posizione devi cliccare sulla figura nel post. Interpretando il grafico sono vicino ai socialisti e abbastanza vicino all’italia dei valori. Gli altri partiti sono tutti distanti da me, il meno distante è il pd, mentre sia la sinistra arcobaleno che lega e pdl sono molto distanti.
    x pibond (in merito al primo commento): se non ho frainteso il tuo ragionamento, credo che la tua riflessioni fili. Potendo l’inquilino pagare meno tasse (se l’inquilino paga un affitto di 100 e 10 di tasse (110 in totale), abbassando le tasse di 5 (10-5=5, portando il totale a 105). Dato che l’inquilino era disposto a pagare 110 al tempo 1, significa che al tempo 2, dove il totale è 105, l’affittuario ha la possibilità di portare l’affitto a 105 (ivece di 10), perchè sommandolo alle tasse il totale è sempre 110 (equilibrio prima ritenuto accettabile).
    Dato che non sono esperto in materia economica forse posso aver compreso male, ma comunque il ragionamento prima proposto sembra logico, ma non ovvio. Vedo, una riduzione di tasse per l’inquilino, un’apertura del marcato per i locatari, ma non capisco perchè dovrebbero aumentare consequenzialmente i canoni di locazione…

  8. pibond Says:

    Ndelle scienze umane, principalmente in economia e in sociologia, non esiste l’ovvietà. La materia di queste scienze sono le azioni degli uomini che principalmente sono “non logiche”, ma possono essere ragionevoli. meno ragionevoli, meno stupide e stupide. Solo l’effetto reale delle asioni misurano la ragionevolezza delle azioni.
    La proposta di di ridurre l’imponibile agli inquilini, a mio parere, è meno efficace rispetto a quella di ridurre le tasse sugli immobili. La prima è un palliativo che distorce il mercato; la seconda sarebbe un provvedimento che porterebbe l’Italia ad allinearsi con i gli altri paesi d’Europa.
    C’è un’altra considerazione da prendere. Quella che tutti i provvedimenti di natura economica e sociale si muovono in un’sistema unitario, nel quale tutti i fattori sono connessi da legami di interdipendenza con accadimenti che si manifestano all’esterno del sistema stesso.
    Se metterai a confronto tutti i provvedimenti presi dal governo Prodi, collezionerai un campionario significativo di quanto sia verosimile ciò che dico.

  9. pibond Says:

    Scusa gli errori. Ho premuto invio, senza rileggere.

  10. storie di tamarri Says:

    io ho notato che tutti stiamo dalla parte dei socialisti o di di pietro (che è un po’ una contraddizione).

  11. angelo dei boschi Says:

    eheheh… siamo sullo stesso piano!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: