saggezza naturalistica – parte seconda

Ieri, guidando nel tardo pomeriggio di dicembre, guardavo la linea dell’orizzonte e lo splendido sole  d’inverno, succoso come arancia e basso sulla terra, come se lo potessi toccare con un dito. Ammaliante e calamitico fino al punto che non potessi impedirmi di guardarlo, anche se gli occhi dolevano.

Le persone meritevoli d’ascolto sono come questo sole d’inverno, si abbassano sulla terra ghiacciata, senza cercare di splendere in un cielo terso per compiacersi e mostrarti la differenza tra te e loro.  Solo abbassandosi sanno attirare la tua attenzione, che diventa totale e completamente coinvolgente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: